Gaetano Cozzi

Personalità di spicco della storiografia veneziana della seconda metà del Novecento, Gaetano Cozzi (1922-2001) è stato storico delle istituzioni, del diritto, della società della Serenissima e dello stato veneto. Ha insegnato all’Università di Ca’ Foscari di Venezia e all’Università degli Studi di Padova, collaborando in innumerevoli iniziative culturali con la Fondazione Giorgio Cini, dove è stato a lungo direttore dell’Istituto di storia e Società dello Stato Veneziano, e con la Fondazione Benetton Studi Ricerche. Le sue opere hanno contributo a ridisegnare il quadro delle conoscenze sullo stato veneto dell’età moderna, aprendo la storia di Venezia a prospettive e tematiche nuove, inserendola nel contesto della grande storiografia internazionale. Le sue sillogi costituiscono un fondamentale punto di partenza per lo studio della vicenda storica della Serenissima.